NOCERINA. Danti: "A Vicenza sono stato trattato malissimo"



Lega Pro - 05/09/2013 09:14

Un test infrasettimanale che tornerà ad essere una consuetudine. Col ritorno alle partite domenicali, la Nocerina ritroverà da oggi l’amichevole del giovedì, inaugurando la serie questo pomeriggio, al Pasquale Novi, contro l’Angri. Fischio d’inizio alle 16, con possibilità per Gaetano Fontana di testare da subito le condizioni atletiche dei tanti volti nuovi approdati in rossonero in chiusura di calciomercato. Ieri, nella doppia seduta svolta tra San Michele di Serino e il campo della caserma Libroia a Nocera Inferiore, il tecnico li ha visti quasi tutti all’opera, ad eccezione di Kalombo che non s’è ancora aggregato al gruppo. Vitale e Barigelli - già presenti martedì alla ripresa -, ma anche Vilkaitis, Martinez e Danti i volti nuovi, con il calabrese ex Vicenza già pronto a mettersi in mostra, per convincere Fontana a cucirgli addosso una maglia da titolare: «Se il mister volesse darmi fiducia da subito - ha esordito Domenico Danti, sarei pronto a dare il massimo». Ha giocato da attaccante esterno nel 4-3-3, da trequartista dietro le punte e, all’occorrenza, anche da punta centrale quando era in Serie D, al Cosenza, alla corte dell’ex molosso Mimmo Toscano: «Al mister devo moltissimo - ha ammesso il nuovo attaccante rossonero -, perché mi fece esordire in Serie D dopo avermi avuto nella Berretti del Rende. Da lì è cominciata la mia carriera». Una carriera che, però, ha bisogno di una nuova sterzata: «A Vicenza sono stato trattato malissimo. Addirittura, visto che sapevano di dovermi cedere, nelle ultime settimane mi hanno anche impedito di allenarmi con il resto della squadra.

Quindi - ha aggiunto Danti - questo dovrà essere un anno di rilancio per me e credo di poter far parte di questo giovane progetto voluto dalla società». Attaccante brevilineo, il ventiquattrenne calciatore calabrese è convinto di non aver bisogno di troppo tempo per rimettersi in forma. Mister Fontana ha lasciato intendere a chiare lettere che solo nei prossimi giorni si potrà capire chi dei tanti nuovi arrivi potrà essere convocato per Viareggio. Non tutti, almeno stando ad una prima impressione, sono ad una buona percentuale di condizione, oltre al fatto che anche ieri il tecnico ha dovuto rinunciare ai giovani difensori Kamana e Rosato, alle prese con terapie specifiche per riprendersi dai rispettivi acciacchi fisici. Oggi ad Angri una prima prova, con qualche indicazione che potrebbe già emergere in vista della trasferta in Versilia. Tornerà a disposizione Tozzi che ha scontato la squalifica, ma proprio lì davanti avrà a che fare con una concorrenza molto più ampia, grazie agli ingaggi di Jara Martinez, ma soprattutto di un Kris Jogan che ha già messo in evidenza qualcosina di buono negli sprazzi di partita disputati contro il Perugia nell’anticipo di venerdì scorso. L’Associazione Arbitri ha intanto ufficializzato che la sfida dello stadio Dei Pini tra Viareggio e Nocerina, in programma domenica alle 16, sarà diretta dal signor Marco Piccinini della sezione di Forlì, coadiuvato da Walther Colì di Bologna e Tarcisio Villa di Rimini.


Tag: nocerina danti vicenza fontana angri
Altre Notizie