Sabato la sfida tra i madrileni e il Barcellona

futbolSarà, prevede la stampa spagnola, il «Clasico di tutti i record»: in terra iberica è già febbre in vista dello scontro di sabato sera in Liga al Bernabeu fra Real Madrid e Barcellona, le due squadre probabilmente più forti del mondo in questo momento. Sarà la ‘pulcè Leo Messi contro ‘Cr7’ Cristiano Ronaldo in campo, Pep Guardiola contro Josè Mourinho in panchina. E una sfida fra due modelli di gioco vincente: il tique-toque del flipper Iniesta-Xavi-Messi, contro il gioco esplosivo, tutto forza e velocità, dei vari Di Maria, Ronaldo, Ozil, Benzema. Una partita anche fra tutti i candidati al titolo di migliore giocatore e migliore allenatore del mondo 2011: Messi, Ronaldo e Xavi per il primo, Guardiola e Mourinho per il secondo. Fra i sei nomi delle due rose finali resi pubblici oggi dall’uefa per il Pallone d’oro manca solo quello di Sir Alec Ferguson.

Al fascino di sempre del super-clasico spagnolo, si aggiunge questo sabato un elemento di porno suspence scomparso negli ultimi anni di totale supremazia catalana. Il Real arriva all’incontro da leader di Liga, con tre punti e una partita in meno sul Barca. I books lo danno favorito, pagano 2,30 la vittoria delle merengues contro 2,75 quella dei blaugrana.

«Non succedeva da anni» scrive Marca. La partita è aperta come mai. La tifoseria blanca spera finalmente in una vittoria, dopo la serie di sconfitte subite nell’era Guardiola (con l’unica consolazione della vittoria in Coppa del Re). Nessuno a Madrid ha dimenticato l’umiliante ‘manità 5-0 subita dal Real – con Mourinho in panchina per la prima volta – l’anno scorso. I due tecnici terranno a riposo i loro uomini migliori nelle due formalità di Champions di domani e mercoledì contro Ajax e Bate Borisov. Le due grandi di Spagna, già qualificate e prime dei rispettivi gruppi, faranno giocare riserve di lusso e giovani. Guardiola ha chiarito che andrà al Bernabeu per vincere, come sempre. Mou non ha dato indicazioni. Ma secondo il catalano Sport intenderebbe caricare la squadra con una sintesi video di tutte le ultime polemiche con il Barca, e chiederà ai suoi ancora un gioco muscolare «al limite del regolamento». Secondo Interviù sabato si batteranno tutti i record di audience e di incassi per un Clasico, con 22 milioni di telespettatori spagnoli e fino a 500 milioni nel mondo: «sabato sera, prevede la rivista, la Spagna e mezzo mondo si fermeranno».